Nata a Milano nel 1938 da genitori tedeschi in fuga dalla Germania nazista, è cresciuta a Danbury, nel Connecticut.
Dopo un B.A. nel 1959 al Bryn Mawr College, ha conseguito un M.A. nel 1962 all'Università di Harvard e si è specializzata alla Sorbona e alla Yale Law School dove ha ottenuto un Juris Doctor.
Nel 1963 entra a far parte della redazione del New Yorker (con il quale rimarrà per un ventennio) e nel 1970 raccoglie i suoi principali interventi nel periodico in Toward a Radical Middle: Fourteen Pieces of Reporting and Criticism.
Critica cinematografica, lavora per un anno al New York Times e pubblica una raccolta delle sue recensioni nel 1969.
Contemporaneamente scrive racconti per riviste e antologie e nel 1974 un suo racconto, Brownstone, viene segnalato al Premio O. Henry.
Autrice di due romanzi parzialmente autobiografici più volte ristampati e 7 opere di saggistica, vive e lavora a Newtown.

Attualmente nessun contenuto è stato classificato con questo termine.