Viaggio tra i vini della Califonia:

La Napa Valley, nella contea di Napa, a nord della città del Golden Gate Bridge, è conosciuta in tutto il mondo per i suoi vigneti e le sue cantine. La contea di Napa (Napa County) fu una delle prime contee dello Stato della California, nasce infatti nel 1850. Il termine napa deriva dalla lingua dei nativi americani e significa “orso grizzly“, “casa” o “paese natio“.

La napa Valley è a un’ora di auto da San Francisco ed è nota soprattutto per la sua produzione di vino che già dagli anni sessanta si è sviluppata fino a raggiungere i livelli delle migliori regioni vinicole della Francia e dell’Italia. Il clima è di tipo mediterraneo e la vicinanza a città come San Francisco, Oakland e Sacramento – ne ha fatto una delle mete più ambite degli Stati Uniti. Il terreno della valle è ideale per diversi tipi di vitigni, per produrre champagne, chardonnay, zinfandel: ecc.

Posizione stupenda tra montagne e mare ha paesaggi mozzafiato, le bellissime colline, i ristoranti, i bed and breakfast e le spa gli oltre 18.000 ettari di vigneti ne fanno davvero un posto strepitoso, di giorno c’è sempre o quasi il sole e le notti invece godono di un venticello gradevole … E’ possibile fare uno dei Napa Valley Wine Train che, per gran parte dell’anno, offre un tragitto panoramico completo di degustazione all’interno di questa famosa regione vinicola della California.

Ci sono più di 250 cantine nella sola Napa Valley, quindi c’è l’imbarazzo della scelta… La Highway 29 è la strada principale che attraversa il cuore di Napa, capoluogo di contea, la prima città che è anche, in sostanza, la porta di ingresso alla Valle, accoglienza a livelli top! Sono abituati e ci tengono a fare bella figura …

Altro posto piccolo ma degno di nota è Yountville, centro rurale che merita una visita, Yountville è famosa per uno dei ristoranti più rinomati della West Coast: French Laundry, cucina francese di altissimo livello e perché di fatto la tradizione vinicola della valle comincia proprio qui nel 1836, quando il colono George Calvert Yount, uno dei primi a raggiungere la zona, impianta il primo vigneto della valle. Yountville deve il suo nome proprio a questo colono. Andando verso nord si incontrano Rutherford, St. Helena e Castioga…

Comunque, visto che ora come ora non è possibile viaggiare negli USA (maledetto Covid-19) possiamo viaggiare con la fantasia e guardare su Netflix Wine Country che racconta la storia di un gruppo di donne brillanti e spassose, sei amiche che si ritrovano a Napa per festeggiare i fatidici 50 di Rebecca (Rachel Dratch) e soprattutto la loro amicizia, nata sui tavoli della pizzeria Antonio’s a Chicago tanti anni prima. Co-sceneggiato da Emily Spivey e Liz Cackowski, autrici del Saturday Night Live, Wine Country segna l’esordio alla regia di Amy Poehler, che in passato è stata al timone di Parks and Recreation e Broad City, dirigendo e interpretando la leader di questo gruppo di donne accanto a Maya Rudolph, Rachel Dratch, Ana Gasteyer, Paula Pell, Emily Spivey e Tina Fey.

Wine Country, è ispirata alle vere vacanze che queste donne hanno realizzato insieme, ci porta nelle avventure alcoliche di un gruppo di amiche di lunga data: la mamma di quattro bambini Naomi, la super lavoratrice e detentrice di un impero alimentare Catherine, l’appassionata di vintage Val, la scrittrice introversa Jenny, la maniaca del controllo Abby e Rebecca che sta per compiere i fatidici cinquant’anni. Naturalmente, quando si riuniranno, i vecchi rancori torneranno a galla e il risultato sarà tanto caos, rivelazioni e molto vino.

 

QUI il trailer

Categoria: